Previdenza

Luca, un giovane imprenditore, ha avuto successo velocemente. Essendo una persona responsabile si preoccupa del suo futuro e si interessa a un fondo pensione. Luca però si pone alcune domande e scrive al signor Giovacchini: “Quanti soldi devo versare? Sono obbligato a versarli sempre? Sono vincolati?”.

Luca ha iniziato con un versamento di  € 5.000 annui, ovviamente l’importo è altamente flessibile, Luca decide se e quanto pagare e non è costretto a versare sempre!

C’è un vantaggio fiscale? Beh, sì! Se versi  €5.000 puoi recuperare a livello fiscale quasi €2.000, perché i soldi che versi abbattono il tuo reddito. Quindi non pagherai più le tasse su €50.000 ma su €45.000.

E una volta che vado in pensione? Puoi erogare il tuo reddito sotto forma di rendita o di capitale, dipende da quanto versi. Ma dopo 8 anni puoi prenderli in caso di gravi spese mediche, per ristrutturare case etc., e dopo 48 mesi di inattività puoi ritirare l’intera somma versata.

Perché dovrei fare un fondo pensione, non sono sufficienti i versamenti all’Inps? Forse hai già notato che l’importo delle pensioni e la situazione dell’Inps sono disastrose, quindi tutti quelli che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996, ricordiamolo, entreranno nel sistema contributivo e riceveranno le pensioni in base ai soldi versati: ci saranno quindi dei grossi divari fra reddito e pensione effettiva

Per aiutare le persone ad agire in modo
giusto prima che sia troppo tardi
Prenota una consulenza gratuita

Chiedi e ti sarà dato.

Immagina oggi stesso di trovare la soluzione definitiva una tua esigenza assicurativa con Giovacchini Assicurazioni, un sistema completo che ti permette di confrontarti gratuitamente per avere la sicurezza che cercavi.

Adesso tocca a te: quello che segue è il momento del bivio, uno di quei momenti che possono imprimere una svolta a una vita intera.

Se sei pronto non ti resta che cliccare e prenotare una consulenza gratuita per verificare insieme se e come 

Giovacchini assicurazioni può fare al caso tuo!